Il Dalodi

Una pizza e un gelato. Cosa c’è di più buono, veloce eppure gustoso per un’uscita low cost con gli amici?

E’ da questa constatazione che nasce l’idea alla base di Dalodi, il nuovo locale che apre i battenti nel quartiere romano Pigneto dall’11 maggio 2016. Pizza e gelati, dunque, ma declinati in proposte nuove e realizzati con ingredienti di altissima qualità, con un’attenzione quasi maniacale alla scelta delle materie prime.

Dalodi si propone come un nuovo punto di ritrovo per il quartiere, un giardino delle delizie aperto a tutti 7 giorni su 7, uno spazio dove si celebrano la genialità e la semplicità dei due cibi più popolari. Il gelato e la pizza al Dalodi, non subiranno stravolgimenti socio-culturali, non punteranno a scalare le vette delle hit parade gourmet ma, anzi, saranno tenacemente attaccati alla loro radice che li vede protagonisti della cucina più semplice. L’interpretazione di Dalodi sarà il punto d’incontro tra qualità (tradizione artigianale, ingredienti naturali) e accessibilità (carta semplice, rispettosa della tradizione ed economicamente adatta a tutte le tasche). E se non avete voglia di pizza, prima del gelato c’è anche un’interessante proposta di pietanze dalla griglia.

L’esperienza

Il gruppo imprenditoriale Innocenti, con questo progetto, prosegue il percorso iniziato con gli altri locali, Necci – Premiata Panineria Pigneto – Spirito al Pigneto e l’Oppio Caffè al Colosseo. Questa volta si concentra su due alimenti che rappresentano la massima espressione del concetto “alchemico” di cucina, ovvero la trasformazione di materie prime elementari, come acqua, farina e latte, in oro per il palato.

La formula

Il didascalico payoff rivela le intenzioni del locale: gelato, griglia, pizza ma, all’interno, spunteranno altre sorprese per il palato, come il piccolo banco di formaggi e salumi rivolto anche alla mescita. Da questa postazione usciranno aperitivi e degustazioni di salumi e formaggi di eccellenza laziale, dal prosciutto di Bassiano a un ottimo culatello di Montefiascone, fino all’immancabile Porchetta di Marino, accompagnati da birre anche in caraffa, bollicine e vini laziali.

Il Locale

Un design fluido e “trasparente” lascia gli ospiti liberi di godere per intero l’attività del locale. Nessuna interruzione architettonica, infatti, separa gli ambienti, che si dividono in tre parti fondamentali: la gelateria, la pizzeria e il giardino.
All’ingresso di Dalodi subito il laboratorio a vista – con le lavorazioni del gelato, degli yogurt e della cioccolata calda – e la gelateria con il banco color latte realizzato in legno e marmo, con le 20 carapine.
La pizzeria, connotata dal grande forno rotante, dal banco di salumi e formaggi, dall’imponente tavolo sociale e da 70 coperti distribuiti nella sala, è caratterizzata dalle grandi vetrate che lasciano sbirciare il giardino.
Le zone esterne sono divise tra giardino della gelateria (circa 20 coperti composti da basse poltrone color verde mostarda), il giardino della pizzeria (circa 70 coperti tra tavoli sociali e tavolini tipo bistrò) ed infine la grande terrazza sul tetto, a cui si accede attraverso una imponente scala a chiocciola in ferro, che ospiterà altri tavoli della pizzeria (70 coperti distribuiti lungo un chiostro che circonda una deliziosa aiuola di limoni).

PER RICEVERE

Informazioni

CLICCA QUI

LASCIACI LA TUA EMAIL E RICEVI

Sconti Esclusivi & Inviti ed Eventi